Domani in tutte le città italiane, il Sindacato Italiano Unitario Lavoratori di Polizia, SIULP, ha indetto una manifestazione generale contro i tagli che hanno messo in ginocchio le forze dell’ordine.

Di seguito, il comunicato redatto dallla segreteria della provincia di Lecce, che denuncia i problemi che la mancanza di fondi ha generato:

“Domani 18 ottobre in tutte le piazze delle città d’Italia, Lecce compresa,  ci saranno delle manifestazioni congiunte da parte di  questa organizzazione sindacale e altre del comparto sicurezza per denunciare che nonostante lo stato agonizzante in cui versa ormai l’apparato pubblico che dovrebbe garantire la sicurezza dei cittadini, il soccorso pubblico e più in generale la tutela dalle aggressioni alla comunità in cui viviamo, si continuano a sottrarre risorse al settore. 
Mentre la Polizia e più in generale il comparto della pubblica sicurezza fa sempre più fatica a garantire il controllo  e il pattugliamento del territorio, nonché assicurare tempestivi interventi nelle situazioni di criticità, a causa della mancanza di carburante, insufficienza di autoveicoli e assenza  di fondi per la manutenzione, gli sprechi nella politica hanno raggiunto livelli inauditi!
Per questi motivi domani chiederemo ai cittadini di contribuire concretamente per l’acquisto del carburante.
Chiederemo loro di fare delle donazioni per garantirsi:
la tutela della città;
la vigilanza nelle strade, nelle piazze, nelle scuole;
il tempestivo intervento delle pattuglie nei momenti di criticità,  nel soccorso;
per la difesa dalle incursioni dei ladri nelle abitazioni;
per la difesa delle attività commerciali e imprenditoriali;
per la tutela dell’esercizio delle libertà e dei diritti democratici di ogni cittadino;
per la tutela e la serenità di poter uscire e passeggiare liberamente.
Per questi motivi domani diremo basta a questo andazzo approssimativo e posticcio.
Di qui a poco non saremo più in grado nemmeno di rispondere alle chiamate di intervento nelle emergenze:
i soldi non ce li abbiamo più per pagarci anche la benzina per le auto della polizia, per comprarci il materiale di cancelleria; per comprarci le sedie per l’ufficio; per pagarci le pulizie e il lavaggio delle auto.
Non abbiamo il dono dell’ubiquità. Tra breve non vedrete più le volanti della polizia sostare nelle piazze per vigilare e sorvegliare. Già da tempo avrete notato quanto le pattuglie siano sempre più raramente avvistabili.”

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

8 + sei =