Vasta operazione di polizia e carabinieri sull’intero territorio nazionale con perquisizioni e controlli a tappeto negli ambienti degli anarco-insurrezionalisti e dell’estremismo piu’ radicale.

Il Blitz ha l’obiettivo di risalire ai responsabili delle devastazioni compiute a Roma sabato, durante il corteo degli ‘indignati’. Nell’operazione sono centinaia gli uomini delle forze di polizia impegnati.
”L’operazione di polizia in corso in tutta Italia, volta ad individuare i responsabili delle devastazioni avvenute a Roma sabato, e’ la risposta seria del lavoro delle forze dell’ordine”. Cosi’ il sottosegretario all’interno Alfredo Mantovano intervistato a Sky Tg24 commenta l’operazione di polizia in corso in diverse regioni italiane. Pur evitando di scendere nei particolari,Mantovano invita a non generalizzare. Non si tratta infatti di un’operazione contro i centri sociali, precisa il sottosegretario, ma volta ad individuare i responsabili delle devastazioni. ”Non bisogna mettere tutto sullo stesso piano. Tutti sanno che tra i manifestanti pacifici si sono inseriti i violenti che hanno utilizzato anche il corteo come scudo” sottolinea Mantovano. ”C’e’ una fascia intermedia che non prende la distanze dai fatti di Roma. L’obiettivo era stato preannunciato, il lavoro delle forze di polizia ha cercato di evitare che l’obiettivo fosse raggiunto”. Il ministro dell’Interno Roberto Maroni riferira’ domani in Parlamento sulle violenze avvenute a Roma sabato.