Questa mattina a Melpignano, i carabinieri della Stazione di Corigliano d’Otranto con l’ausilio di una unità cinofila antidroga del Nucleo cinofili di Modugno, hanno arrestato Donno Luciano Luigi, 26enne nato in Svizzera.

I carabinieri lo controllavano già da un po’ e oggi è scattato il blitz a casa dell’uomo. Entrati nella sua abitazione dove viveva insieme a genitori e fratello, niente di più semplice, sul tavolo della sua camera i militari hanno trovato qualche grammo di marjuana già diviso in dosi, un bilancino, taglierino e materiale per il confezionamento. I militari naturalmente non si sono fermati qui e dopo poco con l’aiuto del cane hanno trovato quasi un altro mezzo chilo di marijuana, in un involucro in plastica trasparente che conteneva 486 gr. circa, mentre successivamente venivano ritrovate alcune altre dosi, oltre a 4 semi, che sarebbero stati usati verosimilmente per la coltivazione della stessa. In totale 537 grammi di marjuana. Il malcapitato, tra l’altro, era un ragazzo anche molto preciso. Gli uomini dell’Arma hanno infatti trovato nella sua stanza e poi sequestrato anche un block notes che riportava vari nominativi, cifre, verosimilmente crediti che lo stesso vantava ed il quantitativo di droga ceduto. Il 26enne ora si trova in cella