L’uso del condizionale è spesso l’anticamera del futuro semplice per cui devo esprimermi cosi’ :
“Ci indigneremmo per almeno un paio di giorni se, chi decide, decidesse di far giocare una partita di serie “A” intorno alle sei del mattino della domenica con lo scopo di ancorare al video il popolo assonnato delle discoteche e i vigilantes notturni a fine ronde.”

Ma è assai probabile che sia più realistico e concreto cambiare il condizionale dirottandolo verso il futuro semplice; devo dunque riscrivere il tutto, così :
“Ci indigneremo soltanto per un paio di giorni allorquando, chi decide, deciderà di far giocare . . . . .ecc. ecc.”
Così vanno le cose del calcio! Scusate, mi correggo: così ANDRANNO le cose del calcio !

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.