Una serie di interventi rivolti al sostegno dei soggetti che a vario titolo (associazioni culturali, gruppi musicali, case editrici specializzate, enti locali ecc) operano sul territorio con iniziative di salvaguardia e promozione delle musiche e delle danze tradizionali pugliesi.

E’ questa la finalità della proposta di legge presentata dal consigliere regionale Sergio Blasi (PD) che ha per oggetto “Interventi regionali di tutela e valorizzazione delle musiche e delle danze popolari di tradizione orale”.
La pdl parte dal presupposto che quello delle musiche e delle danze tradizionali rappresenta “un elemento fondamentale del patrimonio culturale immateriale della Puglia”, costituendo anche un importante fattore di promozione – sia nell’Italia che all’estero – dell’immagine della Regione, producendo peraltro significative ricadute in termini di promozione turistica.
Il provvedimento prevede un programma triennale di intervento che la Giunta regionale dovrà approvare indicando le relative risorse finanziarie. Previsti anche un albo regionale dei soggetti interessati e contributi a favore degli stessi nonché dei Comuni per la realizzazione di archivi, biblioteche multimediali e festival e dell’editoria specializzata.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × uno =