Sulla scia dei numerosi eventi che si diffondono in tutta Italia, anche a Lecce nasce il progetto “Chiedilo al notaio”, per fornire gratuitamente ai cittadini informazioni su questioni che tante volte meriterebbero una conoscenza più ampia.

E’ così infatti, che il Comune di Lecce, con la collaborazione del Consiglio Notarile si è fatto promotore di questa iniziativa, venendo incontro ai leccesi che hanno bisogno di aiuto per compravendite, mutui, questioni ereditarie e tutto ciò che rientra nelle competenze dei notai.

 

Soprattutto a giovani e anziani, categorie che spesso si trovano in grandi difficoltà nell’affrontare determinate questioni che non si conoscono bene.

Dal 19 ottobre quindi e per i successivi dodici mesi, il Comune mette a disposizione un giorno alla settimana l’Open Space Lecce Giovani, la sala di Palazzo Carafa che si affaccia su piazza S. Oronzo, per intenderci, dove al cui interno uno o più notai accoglieranno i cittadini che hanno bisogno di consulenze su aspetti giuridici e amministrativi per colloqui di circa 20 minuti l’uno.

Chiunque ne avesse bisogno quindi, dovrà semplicemente fissare un appuntamento fino al 14 ottobre, chiamando il numero verde 800201867 o recandosi direttamente presso l’Open Space; o ancora scaricando il modulo di prenotazione dal sito del Comune di Lecce (www.comune.lecce.it) e spedendolo via e-mail all’indirizzo politichegiovanili@comune.lecce.it  o via fax al numero 0832 682350.

“Si tratta di un filo diretto con il cittadino”, afferma il Primo Cittadino, Paolo Perrone, presente alla conferenza di questa mattina assieme al presidente del Consiglio Notarile di Lecce, Antonio Novembre e al dirigente del settore Affari Generali del Comune di Lecce, Antonio Guido.  Servirà a garantire alle fasce più deboli della città alcune consulenze gratuite che fungano da servizio, ma anche corretta informazione per espletare al meglio le tante pratiche riguardanti la burocrazia.”

In linea con il progetto “Chiedilo al notaio”, sono previsti anche alcuni seminari informativi che si terranno una volta ogni due mesi, curati dal consiglio notarile, nei quali si discuteranno i contenuti delle guide edite dal consiglio nazionale su alcune tematiche di grande interesse per i cittadini: acquisto in costruzione, contratto preliminare, mutuo informato, vendita immobiliare, vita in condominio e trasferimento dei beni.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × cinque =