Ancora uno sbarco di clandestini sulle coste del Salento. Questa volta in località San Cataldo – Cesine  Ieri sera, un primo gruppo di clandestini, circa una trentina, è stato bloccato dalla guardia di finanza, successivamente con l’ausilio di tutte le forze dell’ordine, i clandestini rintracciati

sono stati circa una ottantina, tra cui anche 4 donne e un minorenne. Per tutta la notte le forze dell’ordine hanno continuato a perlustrare la zona, con l’ausilio anche dei sanitari del 118 e dei volontari della Protezione civile.

Gli 80 clandestini fermati, originari di  Afghanistan, Bangladesh e Pakistan, tutti in discrete condizioni di salute, sono stati accompagnati presso il centro Don Tonino Bello di Otranto, in attesa che nei loro confronti vengano presi gli opportuni provvedimenti

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

9 + 7 =