“Mercoledì 19 ottobre 2011 è stato finalmente approvato all’unanimità dei presenti del Senato Accademico il nuovo statuto dell’Università del Salento. La parola definitiva spetta ora al Ministero, ma  ci sono tutte le prerogative per un riscontro positivo. La stesura di questo importante documento ha richiesto un impegno considerevole e costante da parte di una commissione di docenti e studenti che ha affiancato il Rettore.

Tale lavoro ha comportato, inoltre, momenti pubblici in cui sono state ascoltate le proposte e le esigenze provenienti dall’intera comunità accademica.” Lo comunica in una nota Obiettivo Studenti.

“La posizione di Obiettivo Studenti si è espressa grazie al lavoro del Senatore Accademico Piero Toma nella Commissione Statuto e attraverso i nostri interventi nei Consigli di Facoltà e nei momenti di discussione pubblica.

L’idea che abbiamo fortemente voluto far prevalere è stata quella di una Università-comunità, incentrata sulla persona e sui rapporti che si instaurano tra docenti e studenti nel lavoro comune di ricerca, in contrapposizione ad un’impostazione che da anni, ormai, la considerava al pari di un qualsiasi altro ente pubblico.

Così al di là delle divergenze politiche è stato un importante momento per rimettere in discussione la concezione stessa di Università.

Il cammino per la realizzazione del documento è stato difficile, non privo di momenti di acceso dibattito, non sempre costruttivo.

Il desiderio, infatti, di ottenere una costituzione scevra da interessi di categoria, politici o sindacali, è stato tradito da chi ha mistificato  la propria missione inseguendo logiche di potere.

 

Tuttavia, nonostante le ultime discutibili modifiche, siamo soddisfatti di un impianto generale che ha tutti i requisiti per essere il punto di partenza della crescita che tutti desideriamo per il nostro Ateneo.”

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × 2 =