Il consigliere comunale dell’UdC, Wojtek Pankiewicz, e la responsabile delle politiche familiari, Enza Lala, hanno incontrato i commercianti del Centro Commerciale comunale “Kolbe”, sito nella 167 C, in viale dello Stadio, angolo via Pistoia.

I due esponenti dell’UdC hanno dichiarato : “Abbiamo direttamente constatato lo stato di degrado e di abbandono in cui versa il Centro, nonostante le reiterate promesse del sindaco Perrone, da ben due anni, cioè da quando lo inaugurò, invitando i cittadini a investire  somme per avviare attività commerciali, data la convenienza per l’inserimento del Centro nelle Zone Franche Urbanei. Le ZFU si sa come sono finite. Il Centro, com’è noto ,  sopraelevato è circondato da sporcizia e aiuole prive di piante. L’impianto fognario è difettoso, i pluviali in rame, rubati diversi mesi fa, non sono stati ripristinati. La viabilità di accesso è pessima, Altrettanto la visibilità del Centro. Un totem, promesso dal sindaco per segnalarne la presenza, non è stato mai installato, nè è stata fatta la promessa pubblicità. Il sindaco, a detta dei commercianti, aveva promesso anche l’apertura dell’ ufficio anagrafe, di una farmacia, di un ufficio postale e di altri servizi di quartiere. Nulla di tutto questo è stato ancora realizzato. Un’attività è già fallita ed ha chiuso. Senza l’attivazione di questo Centro, il quartiere continuerà ad essere un dormitorio. I commercianti esasperati , per protesta, non pagano più l’affitto al Comune.” Il consigliere Pankiewicz ha, perciò, presentato un’interpellanza al sindaco invitandolo a mantenere le promesse fatte ai commercianti.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × due =