Sarà un parco dotato di attrezzature ludiche e sportive, percorso footing, pista di pattinaggio e soprattutto area destinata allo skating, quella che sorgerà entro il prossimo anno, in zona S. Pio, tra via delle Medaglie d’Oro e via Giancane.

L’amministrazione comunale, con il l’assessore ai Lavori Pubblici Gaetano Messuti e il presidente di circoscrizione del quartiere Rudiae-Ferrovia Carmelo Isola, ha presentato questa mattina a Palazzo Carafa, il progetto per la riqualificazione della zona retrostante la ex-Manifattura Tabacchi.

 

Su due aree sterrate che al momento sono inutilizzate, nascerà un parco che avrà più di un obiettivo. Non solo favorire l’aggregazione del quartiere con le attività ludiche dei più piccini e quelle sportive per i più grandi, ma consentire anche – nell’area più piccola – ai numerosi e giovani skeeter della città, di avere un luogo tutto per loro in cui esercitare la propria passione.

In tutta Lecce e Provincia, manca in effetti un parco skateboard. I giovani appassionati, utilizzano spesso zone della città o aree private che non sono a norma di sicurezza e che quindi diventano pericolosissime. Grazie a questo progetto, la comunità di skating e anche gli appassionati di rollerblade e bmx, potranno usufruire di una strutta regolarizzata e in sicurezza, realizzata con materiale adeguato: la pavimentazione ad esempio, sarà realizzata con cemento quarzato elicotterato, con uno strato di quarzo di 2mm che farà scivolare meglio le ruote di skateboard e rollerblade e limitare le cadute.

Per quest’area del parco, saranno utilizzati 200.000 euro, della quota totale finanziata dalla Regione attraverso i fondi FESR per le urbanizzazioni secondarie, che ammonta a quasi 1.577.000 euro.

Il lotto più grande invece, sarà destinato allo sport e ai giochi per bambini, oltre ad un’area spettacoli dotata di gradinate.
Al centro della zona verrà posta una giostra ludica multifunzionale unica, per consentire anche l’aggregazione tra i più piccoli e tutto intorno ci sarà una pista di pattinaggio amatoriale e un percorso footing, dotato di attrezzature per il fitness.

Il progetto, che rientra nell’accordo di programma del 2010 per la riqualificazione delle periferie ed è stato deciso per delibera comunale nel 2009, è già partito per quanto riguarda lo skate park. Nel mese di settembre infatti, sono già iniziati i lavori che si concluderanno in primavera. Nello stesso periodo dovrebbero partire i lavori anche per l’area più grande; frattanto è in uscita il bando per aggiudicarsi l’appalto dei lavori per quella zona.

Da segnalare inoltre il fatto che il progetto prevede anche la sistemazione della nuova strada di collegamento tra via delle Medaglie D’Oro e via Giancane, con la creazione di parcheggi e la sistemazione della distribuzione idrica e delle fogne, per consentire anche la sistemazione di servizi igienici.

“Oggi non presentiamo opere su carta.” Ha dichiarato il presidente di circoscrizione Carmelo Isola, “Oggi presentiamo fatti concreti. E’ importante ringraziare non solo l’amministrazione comunale e l’ufficio ERP del Comune di Lecce, ma anche l’associazione Suburban Skateboard, che ha voluto fortemente questo parco.”
Le segnalazioni infatti, sono partite dal basso. Grazie al social network Facebook, e al gruppo creato appositamente “Tutti insieme per lo skatepark”, sono state raccolte 1400 firme perché venisse realizzato.

“L’amministrazione sta dimostrando un’apertura verso nuovi confini,” ha espresso l’assessore Messuti. “Vedi l’utilizzo di Facebook e vedi l’interesse verso una disciplina che è quella dello skateboarding, che è poco conosciuta qui in Puglia. A mio parere l’intento deve essere quello di continuare verso la strada di questa apertura, per andare a scoprire e scandagliare tutto quel sottobosco di attività sportive e di giovani che le praticano.”

“Sono sicuro che questa struttura verrà utilizzata a 360 gradi,” ha concluso Isola. “La mia speranza però, è che venga anche utilizzata nel migliore dei modi.”