{youtube width=”400″ height=”300″}fmRhRTfRfDY{/youtube}

Il video amatoriale di Ezio Sarcinella, girato durante l’escursione domenicale dello SpleleoTrekkingSalento, ci trasmette le suggestive immagini del mare in tempesta di oggi nel Canale d’Otranto.

Il mare Adriatico della Baia dei Turchi, mosso da un vento proveniente da Nord-Ovest, si agita, aggredisce le alte falesie di bianco calcare e continua ad incrementare gli inesorabili crolli che erodono le coste portando allo scoperto le piccole cavità carsiche.
Dove la roccia è più dura e resiste alla sua forza, l’onda furiosa del mare in tempesta, insinuandosi negli anfratti che traforano lo scoglio, si rifrange frammentandosi in innumerevoli rivoli di innocue e bianche cascatelle che riemergono effervescenti avvolte in nuvole di spruzzi.

In momenti come questi, di fronte ad una distesa d’acqua che spumeggia fino all’orizzonte, mentre  durante l’estate lambisce calma dolcemente la costa, ci si confronta con la variabile potenza del mare, che oggi manifesta un primo assaggio d’autunno.
Il Salento per le sue caratteristiche specifiche di penisola prevalentemente esposta a tutti i venti, soprattutto a quelli che provengono dai quadranti estesi da Nord-Ovest a Sud-Est, per la mutevolezza del suo mare oggi cambia la sua veste, acquistando quel fascino di natura selvaggia  che solo i residenti e i pochi turisti destagionalizzati possono riuscire ad ammirare, rimanendo quasi ipnotizzati dalla carica indomita della sua potenza.

www.synergetic-art.com

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − quindici =