Sottoscritto presso la sede dell’Assessorato Regionale alle Risorse Agroalimentari a Bari, alla presenza dell’assessore Dario Stefàno e dell’assessore al Welfare – Lavoro Elena Gentile, l’accordo della filiera produttiva del tabacco tra la Regione Puglia e i rappresentanti delle Organizzazioni Professionali Agricole regionali, delle Organizzazioni Sindacali Regionali e degli Enti Previdenziali.

 

L’accordo prevede la possibilità di far ricorso al trattamento di mobilità e alla Cassa Integrazione Speciale in deroga, dal 1 gennaio al 31 dicembre 2011, come prosecuzione del precedente accordo del 31 maggio scorso.

“La riconversione in atto dell’intero settore del tabacco e la conseguente chiusura di alcune aziende, – ha sottolineato l’assessore alle Risorse Agroalimentari Dario Stefàno – ha provocato una situazione di crisi con l’effetto, purtroppo pesante, della sospensione, della mobilità e del licenziamento di molti lavoratori. Una situazione che finirebbe per prostrare intere famiglie  accrescendone il disagio sociale ed economico”.

“Aver salvaguardato e garantito il reddito dei lavoratori della filiera produttiva del tabacco per un certo tempo – ha concluso Stefàno – è motivo di soddisfazione anche nella considerazione che i modelli di sviluppo innovativi che stiamo promuovendo in agricoltura possano diventare a breve i fondati presupposti per una importante crescita occupazionale”.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 + 5 =