Prendi un vecchio mercato dei fiori dismesso, in un paese della provincia di Lecce, Trepuzzi, e trasformalo in una casa discografica a disposizione di singoli e gruppi emergenti del territorio e non solo.

Una scommessa vinta dall’etichetta di musica indipendente “Undiciottavi” che ha presentato oggi la programmazione invernale della Casa della Musica

Un grande contenitore musicale lo ha presentato il direttore artistico Cesare Dell’Anna, all’interno del quale saranno proposte nuove produzioni della 11/8 Records, l’etichetta discografica indipendente che risponde alle esigenze dettate da Puglia Sound attraverso il progetto “Bollenti spiriti”. E anche quest’anno si fregia degli avvenimenti e degli ospiti di elevato spessore artistico-musicale, a partire da sabato 22 ottobre, con Truppi B, dj membro della Big Bang di Paolo Belli. Domenica 23 è la volta di Paolo Fresu e Uri Caine, due grandi personalità del jazz moderno. Per sabato 29 sono previsti I-Militant Sound Saund System con Prince Jamo l’artista che ha registrato con le più importanti etichette in ambito internazionale. Si conclude lunedi 31, notte di Hallowen con ospite d’onore il produttore romano Maskk della storica crew Kernel Panik che si esibirà in un esclusivo live set tekno. Grande novità di quest’anno è il Livello jazz, la programmazione annuale di serate jazz promosse anche da una cantina vinicola locale che accompagnerà le serate con la propria produzione di vini. Per prenotazioni: 393.9906043
Un tempio della cultura musicale lo hanno soprannominato gli organizzatori, tutti impegnati nel grande progetto, mettendo in campo le proprie professionalità per “regalare alla Puglia qualcosa in più, per arricchirla in quella sua ambizione di osare, sperimentare e offrire al proprio pubblico spettacoli culturali scevri dalla logica del profitto. Soddisfatto il responsabile Bollenti spiriti per la Regione Puglia, Roberto Covolo, presente alla conferenza, che ha sottolineato le difficoltà incontrate nella realizzazione della Casa della Musica di Trepuzzi ma anche del superamento di ogni ostacolo grazie alla caparbietà dei componenti di 11/8 che l’hanno fortemente voluta. Un valore aggiunto per le comunità salentine, uno stimolo per Bollenti spiriti che auspica l’aumento dei luoghi di coinvolgimento dei giovani, fino a creare una rete attiva e costruttiva al servizio del territorio.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − otto =