Tutto pronto per il via alla nuova stagione agonistica che vedrà gli atleti del Club Scherma Lecce impegnati il prossimo weekend a Napoli, per disputare la Prima Prova Nazionale Cadetti. La società leccese peraltro, è reduce dalla visita – in terra siciliana – ai rappresentanti italiani protagonisti ai Mondiali di Scherma ospitati a Catania.

I fratelli leccesi Alessandra e Giulio Martina (i quali dal Club Scherma Lecce sono approdati al prestigioso Club Scherma Roma), hanno potuto sostenere – insieme al resto della delegazione del club leccese – il neocampione mondiale, Paolo Pizzo (anche lui in forza al Club Scherma Roma), il quale ha promesso una sua visita presso la Sala d’Armi leccese, in Via Stomeo.

Dopo l’esperienza vissuta ad incoraggiare gli azzurri, i due schermidori del Club Scherma Lecce, sono pronti a salire in pedana – per la specialità Spada Maschile – allestita a Napoli, manifestazione in programma il prossimo weekend.

Ad in coraggiare i due alfieri del Club Scherma Lecce – Giulio Montesardo e Marco Massari – la presidente Sari Greco: «Un grande in bocca al lupo a tutti i miei atleti che anche questa stagione (2011/12) hanno continuato a vestire i colori del nostro club, con la voglia di iniziare a rivivere le emozioni bellissime che questo sport riesce a regalare – commenta la presidente del Club Scherma Lecce – Consapevole che la scherma continua ad attraversare un periodo particolarmente “d’oro”, che ci proietta fiduciosi, peraltro alle imminenti Olimpiadi di Londra, affrontiamo il nuovo anno con l’impegno di sempre, sperando che i nostri allievi siano sempre protagonisti di momenti indimenticabili. Una gioia sportiva che la scherma riesce a farci vivere, non solo in pedana ma soprattutto nella nostra Sala d’Armi di Via Stomeo a Lecce. Un grandissimo in bocca al lupo al maestro Alessandro Rubino, esempio lodevole di “maestro di vita”, come spesso accade in questo sport, il quale, lavorando in silenzio, in soli cinque anni, ha regalato a tantissimi nostri atleti, la gioia di essere protagonisti tante volte, molti dei quali riuscendo a portarli sul gradino più alto del podio. A lui e a tutto lo staff, rinnovo la mia totale fiducia e i complimenti per il lavoro svolto finora, portato avanti con serietà e tanta passione. Questo percorso di crescita – conclude la presiedente Greco – è stato certificato anche dalla volontà, da parte di tre allievi del maestro Rubino, di iscriversi al Corso per Istruttori di Scherma di I Livello. Si tratta dei leccesi, Marco Marra, Nico Brindisino e Chiara Spedicato, i quali, oltre a continuare ad essere dei validi atleti, saranno anche impegnati in un nuovo percorso formativo che sicuramente completerà la loro crescita schermistica. Anche a loro, un grandissimo in bocca al lupo».

Nei giorni scorsi difatti, hanno avuto inizio le lezioni per il Corso Istruttori I livello (ex istruttori regionali) organizzato dal Comitato Regionale FIS Puglia in collaborazione con la Scuola Regionale dello Sport del Coni. Le prime lezioni si sono svolte sabato 15 ottobre presso la sede del Club Scherma Bari. Si riparte domenica 23 ottobre (dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 18,00) presso la sede del CAF di spada Lame Azzurre Brindisi con una lezione di fioretto per complessive otto ore a cura di Franco Lionetti.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici − 8 =