Coltivazione e produzione ai fini di spaccio: è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di Sarcinella Flavio, 24enne di Casarano, già noto alle forze del’ordine. È avvenuto la scorsa notte, quando i carabinieri hanno deciso di controllarlo per le sue sospette frequentazioni

che facevano supporre un comportamento non proprio immacolato. Nella perquisizione personale il Sarcinella, infatti, veniva trovato in possesso di alcuni grammi di hashish e marijuana, e la successiva perquisizione domiciliare palesava ai militari uno scenario completamente nuovo. Il giovane, infatti, aveva ricreato presso la propria abitazione una tipica serra per la coltivazione della marijuana con lampade alogene, sistema di irrigazione, termoventilatore e prodotti chimici al fine di migliorare la produzione delle piante. Complessivamente i militari rinvenivano e sottoponevano a sequestro due piante di marijuana dall’altezza di circa 1,5 metri ciascuna, circa 60 grammi di marijuana, un grammo di hashish nonché vario materiale per il confezionamento. Il 24enne è stato rinchiuso nel carcere di Lecce.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

venti − 12 =