Bisogna fare memoria delle tragedie perché tragedie come quella di Barletta, e come tutte quelle di questo tipo, avrebbero potuto essere evitate. La Puglia intera piange insieme ai familiari delle vittime.

Ringrazio l’opera dei soccorritori e soprattutto dei barlettani che li hanno aiutati togliendo le macerie a mani nude. Quello che bisogna fare ora è impegnare la politica e la società civile alla messa in sicurezza delle nostre città. Non si può vivere non sapendo quali siano le condizioni di staticità degli edifici.Nichi Vendola

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × quattro =