È vivo per miracolo, salvato appena in tempo dai carabinieri che l’hanno trovato impiccato a un albero nella pineta di San Basilio a Torre Specchia.

Una vicenda drammatica, finita fortunatamente nel migliore dei modi, protagonisti i carabinieri che lo hanno trovato appena in tempo, mentre era cianotico, e lo hanno rianimato.

L’uomo, un 40enne di Vernole,che  ha tentato il suicidio dopo un litigio con la moglie, è stato prima rianimato dai militari e poi soccorso dai sanitari del 118 che lo hanno trasportato con urgenza al Vito Fazzi di Lecce, dove è attualmente ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque − due =