Tentata Rapina e Lesioni Personali Aggravate: sono le accuse che hanno fatto scattare le manette ai polsi di Limetti Sergio, 23enne nato a Copertino ma residente a Lecce. L’arresto è avvenuto grazie a un’ operazione “lampo” degli uomini delle “Volanti”.

Tutto è iniziato intorno alle ore 21 di ieri sera, quando un uomo di 36 anni, è stato aggredito a bordo della propria auto, in compagnia della moglie e del figlio di 16 mesi, mentre si trovava fermo ad un semaforo in via Milizia, dal 23enne a torso nudo.

Quando il 36enne ha rifiutato di consegnare il portafoglio al malvivente, questi lo ha colpito con un collo di bottiglia sull’orecchio sinistro. Per questo motivo l’uomo ha fatto ricorso alle cure dei medici del Vito Fazzi: 7 giorni di prognosi e 11 punti di sutura. A quel punto il 36enne ha chiesto aiuto alla polizia, che rintracciava il malvivente in via Imbriani angolo via Imperatore Adriano. Per il 23enne, così, si aprivano le porte di Borgo san Nicola.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 + 12 =