Violenza in città. Anzi, nel cuore di Lecce, con coltelli, sedie e bottigliate. È successo in corso Vittorio Emanuele, dove una furibonda lite è sfociata nel sangue. Protagonisti, una coppia di fidanzati ed un 46enne, senza fissa dimora, finito all’ospedale col naso rotto ed al seguito una denuncia.

Tutto è accaduto intorno alle 14, quando i negozi erano chiusi e per strada non circolava tanta gente. Teatro della vicenda, i tavolini della rosticceria-pizzeria “La Rusticana”.
La coppia di fidanzati era seduta ad un tavolo del locale per mangiare una pizza, quando ai due si è avvicinato il 46enne, che ha iniziato ad infastidirli. Forse chiedendo soldi.
Al rifiuto del ragazzo, il 46enne ha iniziato ad alzare la voce, insultando i due con parole pesanti. Poi, all’improvviso, si è indirizzato verso l’ingresso del locale, chiedendo a gran voce un coltello. I dipendenti della Rusticana, che hanno assistito alla scena, hanno reagito barricandosi all’interno.
Ma l’uomo, tutt’altro che rassegnato, ha raggiunto il vicino caffè “All’ombra del Barocco”, dove è riuscito ad impossessarsi di un grosso coltello da cucina. Dunque, si è diretto verso il suo antagonista.
Il ragazzo, vedendo arrivare il 46enne col coltello tra le mani e con fare minaccioso, si è così armato di una bottiglia di vetro. Ma mentre i due discutevano animatamente, la fidanzata del ragazzo ha afferrato una sedia, scagliandola contro la schiena del senza tetto.
Caduto per terra, l’uomo è stato disarmato. Ma non solo. Il ragazzo, disposto a fargliela pagare, gli ha poi spaccato la bottiglia di vetro sul volto, rompendogli il naso e lasciandolo sanguinante per terra. Poi, i due fidanzati sono scappati per le vie del centro.
Alcuni passanti hanno provveduto a chiamare i soccorsi, altri il 113. E mentre il personale medico del 118 si prendeva cura del ferito, gli agenti hanno pattugliato la zona, alla ricerca dei fuggitivi.
Trasportato in ospedale, il 46enne è stato successivamente denunciato. I due fidanzatini, invece, per il momento sono riusciti a farla franca.

 

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

12 + 3 =