L’equipaggio numero 4 composto dai fratelli Claudio e Fabrizio D’Amico su Lancia Delta HF FA8 (Rubicone Corse), si aggiudica il “1° Rally del Barocco Salentino”-1° Trofeo Solar Ingegneria, manifestazione automobilistica – indetta dalla Commissione Sportiva Automobilistica Italiana

(Csai) – organizzata dall’Asd “SalentoMotori” di Tricase. D’Amico-D’Amico, hanno ultimato l’intero percorso in 22’19.9. Sul secondo gradino del podio la Renault Clio S1600 numero 5 di Ivan Pisacane e Salvatore Invidia (Casarano Rally Team) a +30.4; mentre al terzo posto Alessio De Santis e Barbara Casciaro su Peugeot 206 A8/WRC (Casarano Rally Team) a +33.8.
Dei 54 iscritti alla gara, hanno preso il via alla gara 49 equipaggi, quest’ultimi impegnati ad affrontare la Prova Speciale, denominata “Calino” (10,88 km) da ripetere quattro volte, con esclusione del peggior tempo, per un totale di 132,36 km di percorso, di cui 43,52 km di sole Prove Speciali
L’inizio della gara, ha messo a dura prova tutti gli equipaggi, i quali in attesa di prendere maggiore confidenza con le rispettive vetture e assetti di gara, hanno dovuto affrontare alcune insidie: l’asfalto umido ha costretto ai driver ad una  gestione per tutto il tracciato della Piesse. Al termine del primo passaggio, l’equipaggio numero 4, D’Amico-D’Amico su Lancia Delta HF FA8 è riuscito a confezionare il miglior tempo 7’33; subito dietro (a +8.8), Ivan Pisacane e Salvatore Invidia, su Renault Clio S1600 e la Ford Escort Cosworth FA8 di Marco De Marco e Paolo Potera (a +10.9). Ad uscire subito di scena, Guida-Tommasi su Opel Corsa GSI/N2, Ferilli-De Donno su Peugeot 106 Rally FA5, Todaro-Zezza su Ford Puma S1600, Ascalone-Quarta Renault Clio Williams FA7 e Passaseo-Vergaro su Renault Clio Williams FA7.
Il secondo passaggio, ha confermato le ambizioni della coppia D’Amico-D’Amico che consegue ancora il miglior tempo: 7’25’’7. Al secondo posto De Santis-Casciaro su Peugeot 206 A8/WRC (a +4.7), mentre il terzo tempo è dell’equipaggio De Rosa-Natale, su Renault New Clio R3C (a +13.9). Anche la classifica generale, rispecchia il podio provvisorio. Ad abbandonare la gara Stefanelli-Micaletto su Citroen Saxo S1600.
Anche il penultimo passaggio della P.S. “Calino”, vede sempre D’Amico-D’Amico primeggiare con la loro Lancia Delta HF (7’21.1). Il secondo miglior tempo è di De Rosa-Natale (+12.0), mentre al terzo posto Pisacane-Invidia (+15.0). Nella classifica generale, l’equipaggio De Rosa-Natale sale al secondo posto; al terzo Pisacane-Invidia. Costretti al ritiro la coppia Mario Vincenti-Daniele Vincenti su Renault Clio Williams FN3 e Francesco Marotta-Marco Agagiù a bordo di una Renault Clio RS/N3.
Nel quarto ed ultimo passaggio, la Lancia Delta HF di D’Amico-D’Amico, ha amministrato il vantaggio conseguito in precedenza, ottenendo l’agognato primo posto nella classifica assoluta. Il miglior tempo è stato raggiunto da De Santis-Casciaro (7’30.9). Durante la P.S. 4, peraltro, si è materializzato il cappottamento di dell’equipaggio De Rosa-Natale, chiudendo praticamente la disputa della gara. «Siamo soddisfatti per l’esito finale della giornata – spiega Claudio D’Amico – Vincere con questa vettura regala un’emozione decisamente particolare. Ringrazio il pubblico presente su tutto il tracciato ed ovviamente durante la premiazione finale».