Un minuto di silenzio è stato osservato in Consiglio comunale a Firenze per ricordare le due vittime di altrettanti incidenti stradali avvenuti venerdì scorso nel capoluogo toscano.

Una delle due vittime era salentino, precisamente di Monteroni, Francesco Mancarella, 32 anni, morto schiacciato da un tir all’incrocio della rotatoria fra via Carlo del Prete e via Barsanti. ”Francesco – ha detto il presidente Eugenio Giani – era un ragazzo pieno di vita, partecipe del dialogo con le istituzioni, propositivo. La notizia della sua morte ha sconvolto il sindaco Renzi che conosceva Francesco attraverso le numerose mail in cui il giovane dava suggerimenti interessato e partecipe alla vita cittadina. Perdiamo un ragazzo di valore, una promessa, un giovane che da Monteroni di Lecce era arrivato a Firenze per studiare. A noi il compito di tradurre in azione l’amore che Francesco nutriva per la nostra citta”’.