Seconda giornata per l’edizione 2011 di “Città del Libro”, organizzata dalla Fondazione Città del Libro, presieduta da Maria Novella Guarino, in collaborazione con l’Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia, la Provincia di Lecce, la Camera di Commercio di Lecce, l’Unione dei Comuni

del Nord Salento e il Comune di Campi Salentina e con il patrocinio di Parlamento Europeo, Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero dei Beni Culturali e Università del Salento, che si terrà fino a domenica 27 novembre, al Centro Fieristico di Campi Salentina.
Cinzia Tani, Davide Morosinotto, Mingo, Paolo Di Paolo e Antonello Caporale sono solo alcuni dei nomi più noti che impreziosiranno il programma di venerdì 25 novembre. Ieri, l’attesa manifestazione si è aperta con un boom di visitatori e, soprattutto durante la mattinata, a riempire gli stand e gli incontri sono stati migliaia di bambini e ragazzi provenienti da tutte le scuole della regione, che hanno assistito, attenti e interessati, fra l’altro, all’appuntamento a loro riservato con Dacia Maraini, alla quale hanno posto domande sul tema della mafia, oggetto del libro che veniva presentato.

Gli autori della seconda giornata
Mattinata come sempre dedicata alla letteratura per ragazzi: ci saranno, infatti, Cinzia Tani con “La mela” (Ed. Gallucci), Mario Calcagnile con “Cesarino Ciccio Bomba buuum!!!” e “La nunna te lu Nanni” (Ed. Calcangeli),  Davide Morosinotto con “Il libero regno dei ragazzi” (Ed. Einaudi Ragazzi), Anna Cerasoli con “Io conto” (Ed. Feltrinelli) e Stefano Zuffi con “Le parole dellarte” (Ed. Feltrinelli).
Giorgio Scianna dialogherà, alle 10.30, nella Sala Bianca, con l’editore Livio Muci  a proposito del suo romanzo “Diciotto secondi prima dell’alba” (ed. Einaudi), il ritratto di una generazione che prima o poi sarà costretta a crescere. Alle 17, la Sala Verde ospiterà Paolo Di Paolo che presenterà il suo romanzo, edito da Feltrinelli, “Dove eravate tutti”, sviluppato attorno al concetto di instabilità, di una generazione e di una famiglia, dove Italo, il protagonista, cerca di vivere la sua vita, tra mille domande, combattuto nei sentimenti, in cerca di risposte. Dialogheranno con lui la giornalista Fabiana Pacella e il professore Egidio Zacheo. A seguire (ore 18.30), sempre nella Sala Verde, occhi e orecchi saranno tutti per Antonello Caporale che presenterà il suo “Controvento – Il tesoro che il Sud non sa di avere” (ed. Mondadori), con la deputata del PD Paola Concia, il sindaco di Lecce Paolo Perrone e il giornalista Mimmo Sacco. Letture a cura dell’attrice Natascia Fogu. Caporale, uno dei più seguiti giornalisti di inchiesta, ci propone una ricostruzione lontana da ogni forzatura ideologica, dove le vicende dell’eolico finiscono per rivelare il destino a cui è condannato il Sud: bruciare la propria ricchezza senza nemmeno averla riconosciuta. Infine, torna la Tani (Sala Verde, ore 19.30), per presentare il suo ultimo romanzo “Stringimi”, edito da Piemme.
Completano la giornata gli incontri con Ermanno Detti (“I predoni del deserto”, ore 9, Sala Bianca),  Giuseppe Pascali (“Il maestro della banda”, ore 15.30, Sala Rossa), Beppe Longo (“Corri dottore, corri”, ore 15.30, Sala Bianca), Marcello Simoni (“Il mercante dei libri maledetti”, ore 16.30, Sala Rossa), Osvaldo Piliego (“Fino alla fine del giorno”, ore 16.30, Sala Bianca), Franco Ungaro (“Lecce S/barocca”, ore 17.30, Sala Bianca), Luciana Manco (“Le rughe sulla frontiera di Lampedusa: restiamo umani!”, ore 18, Sala Rossa) e Francesca Barra (“Quarto comandamento”, ore 19, Sala Bianca).

Gli approfondimenti della prima giornata
Tre gli approfondimenti nella seconda giornata di “Città del Libro”: il primo è in programma  alle 11.30, nella Sala Bianca, dedicato a “Giornalismo come impegno civile. In memoria di Anna Politkovskaja, Ilaria Alpi e Maria Grazia Cutuli”, a cui prenderanno parte Pina Nuzzo dell’UDI, la giornalista Gloria Indennitate e l’avvocato Milena Carone. Modera Luca Nolasco. Alle 12, appuntamento con Mingo di “Striscia la notizia” e il suo cortometraggio dedicato alla sicurezza stradale, dal titolo “L’appuntamento”, che segna il debutto alla regia del noto inviato del tg satirico di Antonio Ricci. Oltre a Mingo, protagonisti del cortometraggio sono Serena Garitta (conduttrice televisiva nota anche per aver vinto il Grande Fratello 4), Moreno Morello (inviato del tg satirico Striscia la Notizia), Daniela Mazzacane (telegiornalista e attrice pugliese) e la piccola Annabella Cutri. Sarà lo stesso Mingo ad introdurre il corto insieme a Cesko, voce degli Après la Classe, in un incontro coordinato dal giornalista di Nuovo Quotidiano di Puglia, Rosario Tornesello.
Infine, alle 19, nella Sala Rossa si terrà un book workshop dedicato alle “Dinamiche evolutive dell’approccio alla salute”, con una presentazione congiunta di libri sull’argomento, che vedrà, fra gli altri, la partecipazione dell’assessore regionale alla Sanità, Tommaso Fiore.

“Città del Libro itinerante” si sposta a Lecce e a Veglie
Città del Libro da quest’anno diventa itinerante. Nell’ambito del progetto, venerdì 25 novembre, alle ore 17.30, si potrà prendere un tè da Liberrima con Andrej Longo, autore del libro “Lu campo di girasoli” (ed. Adelphi). Si potrà dialogare con l’autore e ascoltare la lettura di alcuni brani, accompagnata dal suono della tammorra. Alla Biblioteca Comunale di Veglie, alle ore 10,30, invece, è previsto l’incontro con Giuseppe Brillante, autore de “L’ecologia spiegata ai ragazzi” (Ed. Mondadori).  

La sera a teatro
La giornata si conclude con il teatro. Alle 21, infatti, nella Sala Verde (ingresso libero), verrà portato in scena “Il re addormentato” di Franco Zaffanella, per la regia di Salvatore Della Villa.

Città del Libro in WiFi
Grazie al main sponsor Raganet di Cliocom, entrambi i padiglioni del Centro Fieristico sono serviti dalla connettività internet senza fili gratuita.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno + 18 =