Lunedì 28 e martedì 29 novembre, nella splendida location del Gallipoli Resort, si svolgerà la prima edizione della gara “Cucina salentina: tradizione e innovazione”, che vedrà sfidarsi oltre 60 chef professionisti provenienti da diverse regioni del Sud Italia.

L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Cuochi Salentini guidata dallo chef Luigi Perrone, in collaborazione con l’Associazione Professionale Cuochi italiani e il contributo di Regione Puglia, UnionCamere Puglia, Confcommercio Lecce e Provincia di Lecce.
Il coordinamento è a cura dell’Agenzia Eventi Marketing & Communication.

Con questa manifestazione, l’Associazione Cuochi Salentini intende valorizzare la cucina salentina e le risorse del territorio e sottolineare la professionalità degli chef, primi artefici dello sviluppo e della crescita delle molteplici risorse del Salento.

I concorrenti si sfideranno in una gara di cucina calda ed una gara di cucina artistica.
Lunedì mattina, alle ore 10, si aprirà la gara di Cucina calda, durante la quale si esibiranno 65 cuochi suddivisi in due categorie: under e over 25. I concorrenti si cimenteranno nella preparazione di piatti tipici della tradizione culinaria salentina rivisitati in maniera originale, coniugando tradizione e innovazione.
Gli chef dovranno preparare sei porzioni per l’assaggio dei giudici.

La giuria tecnica è composta da sei esperti designati dall’Associazione Cuochi Salentini. Riguardo al concorso di cucina calda, i giudici valuteranno: pertinenza del tema, mise en place e pulizia, preparazione professionale, disposizione e presentazione, aspetto estetico e sapore. Alle ore 18, saranno decretati i vincitori di questa prima giornata.

Martedì 29, invece, saranno circa 40 gli chef che si sfideranno nella gara di Sculture vegetali, pasta al sale e margarina. I lavori inizieranno alle 10.
La giuria valuterà con attenzione le diverse tecniche di lavorazione e le opere esposte. In particolare: l’armonia generale dell’opera; concezione, idea e stile; sviluppo, forma e cromia; eleganza tecnica; originalità e innovazione; difficoltà d’esecuzione.

A conclusione della gara, intorno alle 19.30, si procederà con la premiazione dei vincitori dei due concorsi (saranno assegnate medaglie d’oro, d’argento, bronzo e attestati di partecipazione). Seguirà la presentazione di “Feel food. Salento in chef”, la prima guida ai migliori chef salentini e ai ristoranti dove questi operano.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dodici + sei =