Dopo la mostra mercato del fumetto che ha avuto un enorme successo lo scorso 23 ottobre, è la volta della fiera dedicata al vinile e alla musica. Sarà domenica 20 novembre a partire dalle ore 11.00 presso le Officine Cantelmo, l’evento fortemente voluto dallo stesso contenitore culturale assieme all’assessorato alle attività produttive.

Un “numero zero”, come è stato definito, come a voler dire che se l’iniziativa come è già avvenuta per quella del fumetto avrà successo, allora l’appuntamento diventerà annuale.

Le Officine Cantelmo hanno intenzione tra l’altro di dedicare almeno un incontro al mese a quei settori di nicchia, “che poi tanto di nicchia non sono”, come ha giustamente affermato il presidente Alessandro Delli Noci nella conferenza di presentazione di questa mattina. Basti vedere infatti, l’affluenza che la mostra del fumetto ha avuto lo scorso mese, con partecipanti provenienti da tutto il Salento e una presenza di acquirenti, appassionati e curiosi davvero rilevante.

Questa volta tocca ai vinili, un mercato che ultimamente ha riscoperto un nuovo boom economico grazie ad un ritorno al collezionismo e ad una comune convinzione che l’audio di un disco in vinile sia diverso e soprattutto migliore rispetto a quello ormai digitale degli mp3.

Quindici espositori provenienti da tutta Italia raccoglieranno migliaia di dischi di ogni tipo: rari, autografati, raccolte uniche; spazio anche ad un’attrezzatura predisposta che trasformerà in file mp3 la musica dei dischi in vinile di chiunque lo desideri. E poi ancora giradischi, juke-box, hi-fi, pezzi da collezione, gadget, libri e riviste a tema.
Anche in quest’occasione i visitatori potranno portare i propri vinili per la compravendita e lo scambio, favorendo così anche un momento di incontro sul tema variegato della musica.

Durante l’evento sarà inoltre allestita una piccola mostra a cura dell’associazione La Manovella di Mesagne, dedicata alle interessanti contaminazioni tra dischi musicali e fumetti. Ci saranno infatti dei fumettisti che commenteranno le copertine dei vinili che sono state disegnate dai più grandi fumettisti del nostro tempo, da Gian Luigi Bonelli a Jacovitti.

Alle 17.00 ci sarà poi una conferenza nella quale interverranno Guido Nemola, dj produttore dell’etichetta Recycle Records, Chico Perulli, dj produttore di Nite Clercks, Joyfull Family Records, e Daniele De Vito, della Solkiemicrosolki, azienda che fornisce l’incisione sui dischi in vinile.
La giornata infine si concluderà con un aperitivo e Dj Set, ovviamente in vinile.

“Non sarà solo un mercato”, ha dichiarato l’assessore alle attività produttive Luigi Coclite. “ma un momento di aggregazione che servirà a riscoprire i dischi di una volta. Io sono convinto andrà benissimo, come è già accaduto per la mostra del fumetto.”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

20 − 15 =