Incendio di matrice dolosa a Ruffano, dove nella notte, poco dopo la mezzanotte, è stata data alle fiamme una Fiat 500 Abarth, intestata a Dario Meraglia, 48enne del posto, imprenditore caseario.

L’auto, in uso anche agli altri componenti della famiglia, era parcheggiata in via Da Verrazzano, quando è stata avvolta dalle fiamme.
Nelle immediate vicinanze, infatti, i vigili del fuoco di Tricase, intervenuti per spegnere l’incendio, hanno rinvenuto una bottiglietta in plastica, contenente residui di liquido infiammabile. Sul posto, sono poi giunti i carabinieri della compagnia di Casarano, che hanno ascoltato il titolare ed avviato le indagini. Ai militari, l’imprenditore avrebbe dichiarato di non avere ricevuto minacce o richieste estorsive. Nella zona, inoltre, non sarebbero presenti telecamere di videosorveglianza, che potrebbero avere inquadrato gli autori.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.