Fino a dicembre prosegue la rassegna di musica d’autore Tele & Ragnatele della Saletta della Cultura “Gregorio Vetrugno” di Novoli (Le), curata da Mario Ventura e organizzata in collaborazione con Coolclub.

Sabato 19 novembre torna alla Saletta Bungaro, autore e cantautore tra i più originali e apprezzati dalla critica italiana. Dopo alcuni concerti/eventi dello scorso anno con Omar Sosa, Paula Morelenbaum, Fiorella Mannoia, Ambrogio Sparagna per la presentazione dell’album “Arte” Bungaro propone un tour acustico affiancato da Michele Ascolese (chitarre, bouzouki, effetti), già collaboratore di Fabrizio De Andrè e Angelo Branduardi. Tra jazz, pop e classici della canzone d’autore con un set molto intenso. Bungaro, compositore raffinato, le cui canzoni viaggiano con naturalezza tra le voci illustri di icone della musica come Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni, Paula Morelenbaum e in ultimo “Il mare immenso”, una ballata rock scritta per Giusy Ferreri e con cui la cantante siciliana si è presentata allo scorso Festival di Sanremo. Bungaro, un artista capace di interpretare magistralmente l’universo femminile e “al femminile”, ha inoltre appena iniziato una collaborazione con Chiara Civello e Ana Carolina, oltre ad aver scritto e prodotto il nuovo disco di Pilar (vincitrice Musicultura 2007 e finalista al Premio Tenco). Il suo cd “Arte”, da cui è tratto il “live”, ha già riscosso in Italia ampi consensi sia di pubblico che di critica ed uscirà in Brasile con l’inserimento del pezzo “Notizia di te”, tema famosissimo della Novela (italo-brasiliana) “Passione” che fa oltre 80 milioni di audience, in prime time sulla Globo Tv.

Sabato 26 novembre (non venerdì 25 novembre, come annunciato in precedenza) ultimo appuntamento del mese con Ettore Giuradei, che presenterà i brani del suo terzo cd “La repubblica del sole” (Novunque/Mizar Records). Alle spalle quasi 200 concerti e tre album che non hanno lasciato indifferenti: una nuova alchimia di folk, rock e canzone d’autore, capace di evocare un’atmosfera fuori dal tempo. Intrecci di parole a creare situazioni sospese, intime ma sempre legate ad una realtà che non viene mai tralasciata. Racconti che si snodano attraverso abbandoni e ripartenze, in un caleidoscopio di emozioni che non può che coinvolgere e trascinare. Un concerto insieme vicino e distante, sanguigno e raffinato, in cui Ettore Giuradei mette il proprio istrionismo al servizio dell’accompagnamento, minimale eppure pieno ed avvolgente, del fratello Marco Giuradei. A cavallo tra tradizione e rinnovamento, Giuradei promette di lasciare un segno importante nella nuova canzone d’autore italiana.

A dicembre la saletta ospiterà Germano Bonaveri (sabato 3), Daniele Ronda & Folklub (giovedì 8), Duo + due quartet (venerdì 9, presso il Teatro Comunale) e South Blue Trail (venerdì 16).

CONDIVIDI