Avrà inizio sabato 12 e domenica 13 la campagna di prevenzione contro gli incidenti automobilistici dovuti a deficit dell’udito. A partire da questo fine settimana infatti, l’ACI Automobile Club di Lecce, in collaborazione con la Provincia, ha indetto una serie di manifestazioni in piazza a Lecce e in alcuni comuni salentini, proponendo un controllo audiometrico gratuito.

La percentuale di incidenti dovuti a deficit di udito, infatti, particolarmente nelle persone anziane, è molto alta (circa il 30%) e ciò ha portato l’Aci a cercare un modo per prevenire questi problemi.

“Grazie a questo espediente”, afferma Pasquale Elia, presidente dell’Aci, “abbiamo ridotto lo scorso anno la percentuale di incidenti dell’1,9%, quella dei morti del 3,5% e dei feriti dell’1,5%.”

Il presidente Elia ha poi continuato mostrando i dati Aci-Istat sugli incidenti stradali, in particolare quelli avvenuti in provincia, ponendo come esempio alcune strade particolarmente a rischio di incidente.

“Bisogna fare tanto ancora, per prevenire sempre di più gli incidenti e ringraziamo il personale che si è offerto per portare avanti questa campagna condividendo le proprie professionalità.”

L’obiettivo per l’automobile club è di ridurre del 50% i morti sulle strade e questa campagna di prevenzione si inserisce nella serie di iniziative che vogliono raggiungere questa importante cifra.

“Molti non sanno neanche di avere problemi all’udito” commenta l’assessore provinciale ai trasporti Bruno Ciccarese, “E spesso gli incidenti accadono, quando basterebbe qualche banale accorgimento, come ad esempio un apparecchio acustico.”

L’iniziativa promossa da Aci prenderà avvio a Lecce questo fine settimana, in piazza s. Oronzo, con uno stand per il contro audiometrico gratuito. Si sposterà poi il 20 novembre a Maglie in piazza Aldo Moro; il 27 novembre sarà la volta di Tricase, in piazza Cappuccini e in fine il 4 dicembre concluderà la compagna ad Ugento.
Da segnalare inoltre, che è previsto un disegno di legge per aggiungere ai rinnovi di patente anche il contro audiometrico, oltre a quello della vista, obbligatorio, segno che questo fenomeno è sempre più considerato come causa di incidente.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

11 + 10 =