Il consigliere regionale del Gruppo consiliare “La Puglia prima di tutto” Andrea Caroppo ha diffuso la seguente nota. 
“Ho partecipato con vivo piacere all’inaugurazione del reparto di Nefrologia dell’ospedale di Galatina: un evento a lungo atteso, finalmente in contro-tendenza

rispetto allo smantellamento e al degrado in atto della sanità pugliese, che documenta anche un approccio non soltanto negativo, sia pur tra gravi difficoltà e con molti limiti, alla domanda di salute della nostra gente, di cui occorre dare atto al commissario straordinario della Asl di Lecce, dr. Valdo Mellone.
Purtroppo però non sono mancate anche in tale felice occasione i segnali del suddetto smantellamento, tanto più dolorosi perché provenienti da genitori di bambini gravemente disabili, che reclamano il ripristino di un servizio di logopedia presso il servizio riabilitativo di Galatina che espletava una missione preziosa ed insostituibile, la cui rinuncia sta rendendo ancor più solitaria e amara la condizione di cittadini che più che mai hanno diritto alla solidarietà collettiva.
Di qui un appello accorato alla ricerca di una soluzione che possa restituire il sorriso a quei bambini sfortunati e ai loro eroici genitori.”