Il Sindaco Michele Lombardi, la Civica Amministrazione e l’intera Cittadinanza ricordano i concittadini caduti per l’indipendenza, l’unità e la libertà dell’Italia. Lo faranno con una solenne celebrazione resa quest’anno ancor più sentita dalla coincidenza con il 150° anniversario dell’Unità d’Italia e, in particolare

per la Città di Cavallino, con il bicentenario della nascita di Sigismondo Castromediano, patriota risorgimentale e illustre concittadino. La cerimonia, che avrà luogo domenica 6 novembre 2011 alle ore 10.30, vedrà muoversi da Piazza Castromediano il Gonfalone del Comune di Cavallino, dell’Associazione Combattenti e Reduci e della locale Associazione Arma Aeronautica verso il monumento a Sigismondo Castromediano per la deposizione di una corona di alloro. Il corteo proseguirà verso Largo Caduti di Nassirya; seguiranno l’alzabandiera e l’esecuzione dell’Inno Nazionale, la deposizione di una corona d’alloro dinanzi al Monumento dei Caduti ed il saluto del Sindaco e delle autorità convenute.
La Commemorazione dei Caduti di tutte le guerre costituisce una ricorrenza che, sia pur celebrata sobriamente, è intrisa di forti contenuti e valori ideali verso i quali la Civica Amministrazione ha sempre rivolto particolare attenzione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 + venti =