“Se capitasse una occasione tornerei volentieri. Si deve allenare quando si e’ convinti del posto, della societa’ e della squadra. Lavorare tanto per avere un contratto a me non interessa altrimenti sarei rimasto a Lecce”.

Sono le parole di Luigi De Canio ai microfoni di Radio Mana’ Mana’ Sport 24. “Sono uno dei pochi italiani che ancora si dimette, sempre a obiettivo raggiunto per altro. Tornare a Lecce? Se sono andato via c’e’ un motivo. Tornerei solo se i motivi per cui me ne sono andato si fossero risolti, ma non credo che cio’ accadra’. Lecce ce l’ho nel cuore, spero che facciano bene”