L’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale di Gallipoli (sistema per la gestione dei servizi sociali che raggruppa, oltre a quello ionico anche i comuni di Alezio, Alliste, Melissano, Racale, Sannicola, Taviano e Tuglie) ha provveduto ad erogare i contributi per la prima dote, vale a dire in favore dei nuovi nati sino a 36 mesi.

L’Ufficio, sotto il coordinamento del Segretario Generale del Comune di Gallipoli – dott. Guido De Magistris – ha così provveduto a sbloccare circa 181mila euro che sono già disponibili in favore degli 88 beneficiari finali, costituenti il numero di soggetti le cui istanze possono essere soddisfatte con le risorse al momento disponibili e come risultanti dalla relativa graduatoria approvata lo scorso mese di maggio e consultabile anche sul sito internet del Comune di Gallipoli (www.comune.gallipoli.le.it – “Servizi al Cittadino” – “Servizi Sociali”). Se, pertanto, verranno assegnate ulteriori risorse, la platea dei beneficiari si amplierà sino alla concorrenza di quanto attribuito. Altri interventi sono attesi a breve, a conferma ulteriore del lavoro e dell’impegno profuso dall’Ufficio di Piano e dal suo coordinamento nelle attività in favore delle fasce sociali più deboli.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 5 =