“Apprendiamo che sarebbe allo studio dell’Assessorato all’Ambiente la nascita dell’ennesima agenzia – poltronificio regionale a spese dei pugliesi, per ricentralizzare in capo alla Regione la gestione dei rifiuti, in barba alle norme nazionali e alla Legge unanimemente votata dal Consiglio regionale

che prevede la riforma e la riduzione degli Ato”.
Lo sostiene in una nota il capogruppo del Pdl alla Regione Puglia, Rocco Palese.
“Eravamo e restiamo d’accordo sulla riduzione e sulla riforma degli Ato, come dimostrato dalla Legge votata in modo bipartisan dal Consiglio Regionale, ma non possiamo assolutamente accettare neanche l’ipotesi di una ennesima Agenzia Regionale che, oltre a fabbricare poltrone d’oro e magari assumere decine di persone a spese dei cittadini pugliesi, sarebbe contraria alle Leggi nazionali e alla Legge regionale che abbiamo approvato, alle tanto magnificate lodi del decentramento anche allo spirito di efficienza nella gestione dei rifiuti. Ci auguriamo che la nostra netta contrarietà e le critiche espresse oggi anche dai colleghi Losappio e Disabato facciano desistere l’assessore Nicastro dal proposito di creare l’agenzia e siano prese nella giusta considerazione anche dal Presidente Vendola che su decentramento, trasparenza, riduzione dei carrozzoni e costi della politica ed efficienza nella gestione dei rifiuti, ha condotto (e vinto) più di una campagna elettorale”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

9 − otto =