In controtendenza con i forum che sviluppano tematiche relative alla città di Lecce su come dovrebbe essere, i Giovani Democratici hanno pensato ad un’iniziativa  che dia spazio alle sensibilità civiche dei leccesi su come la città non dovrebbe essere

 

Il concorso fotografico “La città che non vogliamo” porta alla ribalta, attraverso le immagini, scorci e angoli di Lecce che non sono propriamente “da cartolina” ma che, quasi abbandonati, offuscano lo splendore della capitale del Barocco. E’ un concorso aperto a tutti i leccesi, e non, appassionati di fotografia e che hanno a cuore il presente, il futuro e l’immagine della città

“Crediamo che sia giusto portare alla luce alcuni dei mali di cui soffre la nostra Città e che  possa essere fatto anche attraverso un concorso fotografico”, fa sapere con una nota il segretario GD di Lecce Emilio Micocci.

Le stampe formato 20×30 (fino ad un massimo di 3 per partecipante) devono essere consegnate in busta chiusa entro le ore 12 del 9 Dicembre 2011, presso la Federazione Provinciale del Partito Democratico di Lecce, sita in Via Tasso 9 a Lecce.  La busta deve essere indirizzata ai Giovani Democratici di Lecce e deve contenere, oltre le foto, alcune schede descrittive da richiedere, insieme al bando, all’indirizzo mail gd.lecce@virgilio.it. Le foto e le schede inerenti dovranno necessariamente essere mandate anche online all’indirizzo sopra indicato in formato jpg.

Le foto saranno valutate da una Giuria Tecnica che attribuirà 3 premi ai primi 3 classificati tra i partecipanti al concorso. La Giuria Tecnica potrà prevedere l’eventuale presenza di premi specifici al di fuori delle 3 classificazioni possibili.

Le foto saranno oggetto di esposizione, con la citazione del proprio nome, il giorno della premiazione del concorso, che avverrà il 16 dicembre 2011, per le 18:30 nella sede di Lecce del Partito Democratico sita in via Milizia al numero 56 (previa autorizzazione dell’autore dello scatto).

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 × uno =