E’ accaduto durante la notte , allorquando una volante in servizio di controllo del territorio, nota una Fiat stilo in viale Porta d’Europa, proveniente dalla superstrada direzione Brindisi Lecce che, alla vista di una pattuglia della polizia stradale intenta in alcuni controlli, svolta repentinamente in direzione del cimitero.

Gli operatori in servizio di volante, insospettiti da tale atteggiamento fermano il veicolo con alla guida due georgiani  del’89 e del’78. Ad un primo controllo tutto appare regolare, ma gli operatori, insospettiti dalla tarda ora e dalla manovra con cui i due avevano cercato di sottrarsi al controllo della stradale, decidono di effettuare  un’accurata  perquisizione del veicolo.

Nel bagagliaio, all’interno di una borsa di plastica veniva trovato un trapano a manovella, una chiave a pappagallo, due chiavi inglesi ed un paio di guanti in gomma.

Gli oggetti, successivamente sequestrati, facevano ritenere senza ombra di dubbio l’intenzione dei due georgiani, da anni residenti a Monopoli, di effettuare dei furti in zona, infatti, si tratta proprio di attrezzatura atta allo scasso.

Non si esclude che alcuni dei numerosi furti in appartamento, recentemente compiuti in questa provincia, possano essere riconducibili ai due trasferisti che, accompagnati in Questura per ulteriori accertamenti, non hanno fornito alcuna giustificazione di lavoro, parentela, salute che potesse giustificare la loro presenza in città.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

5 − 1 =