via vecchia Surbo - Parco torre di Belloluogo. Foto Andrea StellaUn’ondata di maltempo si è abbattuta nelle scorse ore in tutto il Salento. Colpita soprattutto la zona dello jonio, nel tarantino, con disagi soprattutto alla circolazione stradale e ferroviaria.

A causa dell’intensa pioggia il manto stradale di via Adriatica nel capoluogo salentino ha subito diversi cedimenti. Per circa un ora è stata, infatti, interrotta la circolazione, deviando la stessa lungo via Sesia e via Carelli.
Mentre in Via Calore e in via Monteroni , all’altezza di “Villa Verde” si sono create lungo la strada due profonde voragini. La Polizia Municipale è intervenuta al fine di ridurre i disagi agli utenti.

Precipitazioni di forte intensità che hanno provocato numerosi allagamenti a Porto Cesareo e Torre Lapillo. A Nardò convocata un’unità di crisi, chiuse scuole e strade. Già nel tardo pomeriggio di ieri, la Protezione civile della Regione Puglia aveva lanciato un avviso di criticita’ elevata per il maltempo, soprattutto nelle zone della provincia di Taranto.

Per quanto riguarda invece il resto del territorio regionale, e’ stato emesso un avviso di criticita’ moderata sempre per le prossime 24 – 36 ore. ”Si raccomanda alle amministrazioni via vecchia Surbo - Parco torre di Belloluogo. Foto Andrea Stellae alla cittadinanza – e’ scritto in una nota – di prestare la massima attenzione ai bollettini meteo, di non sostare lungo gli argini dei fiumi o vicino ai viadotti in caso di nubifragi o forti precipitazioni, di attraversare con precauzione i sottopassi”.

Per la giornata di domani il Servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica una situazione ancora all’insegna del maltempo su tutta la Puglia con precipitazioni temporalesche anche intense specie sul Salento

via vecchia Surbo - Parco torre di Belloluogo. Foto Andrea Stella

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici − sei =