In un’area di oltre 5mila metri quadrati c’era di tutto, rifiuti speciali pericolosi e anche tossici: plastica, eternit, rifiuti da potatura di piante, piante, pneumatici usurati, materiale elettrico ed plastico, fili elettrici, scarti Hardware e piccoli elettrodomestici.

La discarica abusiva che sorge in un terreno a Melissano è stata sequestrata dai carabinieri. Tre persone sono state denunciate per questo. Si tratta di S.F 48enne autonoleggiatore, C.A. 46enne imprenditrice e M.F. un’altra donna della stessa età. Nel corso poi dei controlli i militari hanno accertato che l’attività di discarica abusiva non è recente in quanto la morfologia del terreno risulta estremamente frastagliata e deformata al punto che il livello del terreno risulta sopraelevato di circa metri, rispetto al piano naturale, segno evidente di una gestione sistematica dell’area interessata.  L’intera area è stata sottoposta a sequestro a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Lecce.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 3 =