Era stato denunciato nell’estate di due anni fa ed ora a seguito della celebrazione del processo presso il Tribunale di Nardò è stato condannato alla pena di 6 anni e 3 mesi di reclusione ed al pagamento di una multa di 30.000 Euro.

Quale pena accessoria è stata applicata quella dell’interdizione perpetua dai pubblici Uffici.

Si tratta di Claudio Bonsegna, 49 enne di Nardò, sorpreso a seguito di un’operazione portata a termine dai poliziotti del Commissariato P.S. di Nardò, presso la sua abitazione che sitrova in Porto Selvaggio, mentre era intento alla “cura” di 4 grosse piante di marijuana.

In particolare le piante risultavano già sradicate e pronte per l’essicazione, così il Bonsegna veniva denunciato per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti.

Nel corso degli accertamenti tecnici inerenti le piante in argomento, è stato rilevato che delle stesse potevano essere ricavate ben 200 dosi medie di marijuana.