Foto Antonio Castelluzzo“Un’altra partita vinta, nettamente, sul crimine e sull’illegalità. L’apprezzamento dell’Amministrazione Provinciale e il mio personale raggiunga i vertici provinciali della Polizia di Stato, il Questore Vincenzo Carella, gli uomini della Squadra Mobile

e la magistratura, guidata come sempre con sapienza dal Procuratore Capo Cataldo Motta, per i successi dell’ultima maxi-operazione “Peter Pan”, messa a segno in queste ore, così tanto rilevante nei numeri e nella sostanza da aver smantellato le attività di clan pericolosamente collegati alla Sacra Corona Unita.

L’operato della Polizia di Stato, dei suoi reparti di assoluta eccellenza e delle forze dell’ordine più in generale si sta distinguendo nella nostra provincia per tempismo, capacità di prevenire i fenomeni criminali e operatività, garantendo i cittadini e aumentando in loro la percezione di sicurezza.

L’aver assicurato alla giustizia decine di sospettati di legami con i clan della malavita salentina, aver recuperato oltre 10 chili di stupefacenti e aver frenato nuove e preoccupanti attività illecite destinate a turbare la stessa vita di tanti salentini è un ennesimo titolo di merito della Polizia di Stato e della magistratura salentina.” Commenta così il Presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone.

 

“Giungano al Procuratore Capo, Cataldo Motta, al Questore, Vincenzo Carella e a tutti gli uomini della Polizia di Stato di Lecce le più vive e sentite congratulazioni per l’esito dell’operazione che ha portato all’arresto di 29 persone affiliate al clan Tornese e al sequestro di 10 kg di sostanze stupefacenti.” Lo dichiara l’ass. al Patrimonio, Pasquale Gaetani.
“La Polizia, che ha eseguito gli ordini di custodia cautelare, ha dato l’ennesima e concreta  dimostrazione dell’ottimo lavoro svolto quotidianamente per garantire la sicurezza dei cittadini.
Siamo dinanzi ad un’altra reale e positiva risposta che le Forze dell’Ordine danno alla richiesta di tutela e di controllo del territorio salentino.
Ancora un vivo ringraziamento a quanti, Forze di Polizia e Magistratura, contribuiscono a rendere le nostre città più sicure e le nostre famiglie più serene.”

L’on. Alfredo Mantovano, al fine di esprimere apprezzamento e gratitudine per la brillante operazione antidroga compiuta oggi dagli agenti della Squadra mobile, a seguito di indagini dirette dalla Dda di Lecce, ha sentito telefonicamente il questore di Lecce, dott. Vincenzo Carella. Gli arresti di oggi, con i quali si è provveduto a disarticolare ciò che restava del clan Tornese, più volte colpito dall’azione di repressione delle forze di polizia,  smantellano infatti un’organizzazione criminale che aveva pericolosamente esteso il suo raggio d’azione ben oltre il territorio leccese.

L’on. Mantovano ha dunque chiesto al questore Carella di rivolgere il suo personale plauso agli uomini e alle donne direttamente impegnate.

“Esprimo grande soddisfazione per il risultato conseguito dal personale della Polizia di Stato che nella giornata odierna ha conseguito un brillante successo nella lotta alla criminalità organizzata salentina, assicurando alla giustizia 29 appartenenti ad una associazione dedita al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, tra le più pericolose di questo territorio.” Lo dichiara il Questore Vincenzo Carella. “Gli investigatori della Squadra Mobile, coordinati dal Sostituto Procuratore Valeria MIGNONE e con il grande supporto del Procuratore Capo Cataldo MOTTA, hanno dato prova di indiscusse capacità professionali e grande impegno personale. L’indagine che è durata circa tre anni, è stata svolta all’interno di un contesto malavitoso impegnativo ed apre uno squarcio importante nell’ambito criminale di riferimento.”