Foto Andrea StellaL’incontro di questa mattina tra una delegazione del Pd, composta da Antonio Maniglio, Antonio Rotundo e Giovanni Castoro, ed il direttore provinciale dell’Acquedotto Pugliese dott. Giuseppe Valentini è stato molto approfondito e proficuo.

Al centro del confronto di oggi l’annoso problema del mancato pagamento delle bollette relative agli anni 2007-2008, che nei mesi scorsi aveva avuto come conseguenza in diverse palazzine di case popolari di Lecce l’interruzione della fornitura idrica, e che rimane tuttora al centro di un enorme groviglio causa di contenzioso.

Due i punti su cui vi è un impegno dell’Acquedotto e che possono rappresentare un aiuto concreto e fattivo per l’avvio a soluzione del problema.
Il primo riguarda l’impegno a non tagliare l’acqua alle famiglie a causa di quel contenzioso e l’altro consiste nella disponibilità, da parte di Aqp, ad esaminare ogni situazione specifica, anche riferita a singole palazzine per verificare ogni aspetto delle diverse problematiche a partire dai consumi effettivi, con la disponibilità  di  adeguate rateizzazioni di quanto dovuto, tenendo conto delle difficoltà economiche degli utenti e delle famiglie.

Il direttore – che vogliamo ringraziare per la disponibilità – ha fatto esempi di 5-10 euro di rata mensile a secondo delle situazioni, consapevoli che si tratta di inquilini particolarmente svantaggiati.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × quattro =