Foto Andrea Stella“Adeguare le pensioni all’effettivo costo della vita”. E’ quanto prevede un disegno di legge presentato dalla senatrice Adriana Poli Bortone, presidente di Io Sud e fondatrice di Grande Sud.

“Il disegno di legge – spiega la senatrice – vuole prestare attenzione al crescente disagio dei pensionati italiani e garantire una effettiva tutela del potere d’acquisto delle pensioni. I dati dell’Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) confermano che oltre 8 milioni e mezzo di pensionati vivono con un reddito inferiore a 750 euro mensili e che piu’ della meta’ non raggiunge i 516 euro”. “Questa situazione – continua Adriana Poli Bortone – si e` aggravata negli ultimi dieci anni perche’ il meccanismo di indicizzazione delle prestazioni previdenziali, sganciato dall’incremento di produttivita’ del Paese (cosiddetta “riforma Amato”) non e` riuscito a impedire una progressiva perdita del potere d’acquisto delle pensioni, che in dieci anni ha sfiorato il 20 per cento, come risulta da uno studio del Centro Europa ricerche (CER)”. “Per quanto riguarda la copertura finanziaria – conclude Adriana Poli Bortone – si prevede l’innalzamento dell’aliquota del 24 per cento sui redditi di capitale e sui redditi diversi di natura finanziaria relativi ad operazioni finanziarie di durata inferiore a dodici mesi, fatta eccezione per titoli o strumenti finanziari emessi dallo Stato, da enti o altre amministrazioni pubbliche di uno Stato appartenente all’Unione europea”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici − sei =