“I provvedimenti ai quali si sta lavorando non bastano per il Sud, perche’ non vediamo interventi precisi nei riguardi delle piccole e medie imprese, a partire dal ruolo che possono avere quelle radiotelevisive a carattere locale.

Non vediamo inoltre dei crono-programmi impegnativi sulle infrastrutture nel Sud, per le quali assistiamo anzi ad una quotidiana riduzione dei servizi, si pensi solo a Trenitalia”. Lo afferma la senatrice Adriana Poli Bortone, presidente di Io Sud e fondatrice di Grande Sud. “Valuteremo senza pregiudizi il provvedimento – aggiunge la parlamentare – per capire se effettivamente si vogliono assumere impegni prioritari per il Mezzogiorno, per il quale non basta sbandierare ogni volta i 7- 8 miliardi di sua competenza che poi invece vengono regolarmente utilizzati per affrontare altre situazioni non sempre prioritarie”. “A partire dal credito di imposta per le assunzioni al Sud, – conclude Adriana Poli Bortone – sono tutti suggerimenti dati in precedenza al Governo,attraverso numerosi emendamenti, e puntualmente bocciati. Valuteremo quindi se questa volta c’e’ la volonta’ per una inversione di tendenza”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

dieci + diciannove =