La Lupiae Servizi in collaborazione con l’Università del Salento e con il Comune di Lecce ha presentato questa mattina a Palazzo Carafa, uno stage per promuovere i rapporti tra giovani e lavoro, creando legami tra Scuole, Istituzioni e Aziende per la formazione di nuove risorse umane.
Lo sviluppo delle potenzialità del territorio di appartenenza è quindi l’obiettivo dello stage, che è stato appositamente chiamato “Io… lavorerò a Lecce”.

Il 26 novembre dalle 9.30 alle 14.00 presso il centro fieristico di Lecce in piazza Palio, ci sarà la prima giornata di incontro tra scuole e aziende, con lo scopo di creare una prima serie di interazioni tra i due attori.

Le aziende saranno distribuite per settore in stand appositi, nei quali potranno illustrare la propria attività e far capire ai giovani studenti del quarto e del quinto anno delle scuole superiori cosa esattamente cercano a livello professionale.
Sono 42 le aziende partecipanti e 18 gli istituti scolastici che hanno aderito all’iniziativa con una presenza di oltre 2000 studenti pronti a creare questo legame con il futuro mondo del lavoro.

I colloqui con le aziende potranno anche indirizzare i giovani studenti alla scelta della facoltà universitaria ed è per questo che l’Università del Salento partecipa con grande entusiasmo all’iniziativa. Questa mattina infatti, il Magnifico Rettore Domenico Laforgia ha firmato un protocollo d’intesa con il Comune di Lecce, sancendo un’altra proficua collaborazione tra le due istituzioni.

“E’ un percorso virtuoso col Comune di Lecce”, ha dichiarato Laforgia, “Per la crescita della città e dell’università. Questo stage è un’ottima idea che si aggiunge al progetto di orientamento che già svolge l’università e sono contento di dire che siamo felicemente allineati.”
Nel centro fieristico il 26 ci sarà anche uno stand dell’Università del Salento, per permettere agli studenti delle scuole superiori di conoscere anche le figure professionali all’interno dell’ateneo.

Sono previsti inoltre degli incontro con alcuni specialisti che spiegheranno ai ragazzi non solo i profili professionali ma anche alcune importanti nozioni utili per il mondo del lavoro: ne è un esempio la corretta creazione di un curriculum vitae.

Dopo la prima giornata di incontro, seguiranno i tirocini formativi della durata di 120 ore, più tre mesi di stage pratici durante i mesi estivi, finalizzati alla conoscenza dell’attività lavorativa e per indirizzare al meglio verso la conoscenza delle figure professionali.

Il progetto è autodisciplinato da convenzioni gratuite stipulate tra gli enti aziendali, le società e le istituzioni con gli istituti scolastici che si fanno carico dei contributi assicurativi e previdenziali.

“Avevamo quest’idea già da un po’,” afferma il Sindaco Paolo Perrone, che ha firmato questa mattina il protocollo d’intesa. “Ci siamo resi conto che molti giovani arrivano al diploma, alla laurea con pochissima esperienza sul campo. Oggi diamo la possibilità di imparare e di dare una chance anche a chi non ha ancora deciso cosa fare nella vita. Voglio fare i miei complimenti alla Lupiae Servizi per aver avuto questa idea.”

La società Lupiae Servizi infatti, ha curato interamente il progetto, dopo una prima prova nella quale 30 ragazzi dell’istituto Columella hanno sperimentato un tirocinio formativo durante l’estate. Tale iniziativa ha avuto tanto successo da decidere di proporla su scala più ampia. E’ stato quindi fatto un avviso pubblico sul sito della società per reclutare le aziende, mentre altre sono state appositamente ricercate. I ragazzi invece che parteciperanno sono stati scelti dalle scuole tramite selezioni interne.

“Mi auguro che le scuole rispondano numerosissime,” ha concluso Perrone. “L’auspicio e di far aumentare un pronostico professionale concretizzato nel Salento.”