Foto repertorioAll’alba di questa mattina, le pattuglie del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Lecce hanno intercettato sulla costa 26 migranti di presunta nazionalità iraniana e pakistana.

I clandestini, uomini e donne tra cui quattro bambini in tenera età, sono stati soccorsi dai finanzieri sotto una scogliera che si trova a metà strada tra Marina Serra e Tricase Porto.
Gli stessi erano stati presumibilmente “scaricati” da scafisti senza scrupoli che, quando sono intervenute le Fiamme Gialle, si erano già dileguati.
Infatti, nonostante le ricerche dei militari e l’uscita in volo di un elicottero non è stato possibile rintracciarli.
Gli extracomunitari dopo i soccorsi dei Baschi Verdi, della Croce Rossa e del 118, sono stati condotti presso il Centro di prima accoglienza “don Tonino Bello” di Otranto per le procedure di identificazione e le incombenze di rito.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 − 1 =