Foto Andrea StellaDopo il progetto “Studenti al centro” nato nel 2009-2010 grazie al finanziamento ANCI, Ministero della gioventù, Università del Salento e Comune di Lecce, il finanziamento di ulteriori 200mila euro ha reso possibile la creazione di “Studenti al centro 2”.

Il progetto, ideato con l’obiettivo di creare sul territorio cittadino politiche in favore dei giovani e degli studenti universitari è stato finanziato nell’ambito del Bando 2011 dell’Anci per servizi per Città Universitarie.“Abbiamo avviato una collaborazione sinergica con l’Università del Salento ed il Comune di Lecce, ma ritenevamo che questo progetto dovesse avere un più ampio partenariato. Ci sono una serie di attività in programma. Rafforzeremo quello che abbiamo già creato con Studenti al centro.Quest’anno coinvolgeremo anche i trasporti, migliorando la rete che permette agli studenti di recarsi all’università.” Spiega il presidente delle Officine Cantelmo Alessandro Delli Noci durante la conferenza stampa di questa mattina.

Veramente tanti sono gli obiettivi e le iniziative intraprese: la creazione di un Agenzia della casa attraverso la quale poter aggiornare ed gestire l’albo di idoneità delloggi universitari e dello sportello cerco-alloggio; incrementare la collezione di riviste e quotidiani dell’Emeroteca digitale internazionale; potenziare il laboratorio linguistico di autoapprendimento; incrementare i servizi di tutoraggio e orientamento per gli studenti universitari diversamente abili; organizzare attività volte al coinvolgimento di studenti universitari diversamente abili; realizzare un portale unico con informazioni sui trasporti, orientamento, formazione e intrattenimento; migliorare il servizio di informazione sul servizio di trasporto pubblico; ideare attività che promuovano la creatività giovanile, attivare il sistema wi-fi gratuito sui mezzi pubblici; incrementare i servizi informativi diffusi e potenziare i servizi di accoglienza per gli studenti stranieri.

E questi sono solo alcuni dei punti fondamentali che verranno portati a termine.

“Nessuno può negare l’efficace capacità progettuale dell’amministrazione di  Lecce . Davvero un’altissima capacità progettuale. Essere finanziati per due anni consecutivi dall’Anci rappresenta una fiducia nelle nostre capacità e nell’impegno che l’amministrazione insieme a tutto il partenariato dell’iniziativa ripone negli studenti. Inoltre vorrei ringraziare le associazioni studentesche che, a prescindere dalle ideologie politiche che rappresentano, hanno svolto un ruolo fondamentale. Noi continueremo sempre a puntare sulle nostre risorse. Le Officine Cantelmo, ad esempio, rappresentano il fulcro di questa nostra attività, ma anche la base di partenza.” ha sottolineato il sindaco Paolo Perrone.

Insieme al sindaco ed al presidente Delli Noci è intervenuto in conferenza stampa anche il rettore Domenico Laforgia che ha espresso nuovamente l’orgoglio per l’iniziativa ed il presidente della Sgm Gianni Peyla che ha spiegato: “ Qualcuno dice che non ci sono persone che prendono più i mezzi pubblici. A questo proposito vorrei fornire qualche dato: al giorno seimila studenti usano il bus per recarsi in facoltà e l’anno scorso bel duemila persone hanno fatto uso dei mezzi pubblici. La Sgm sta facendo degli sforzi non indifferenti, impegnandosi anche con i progetti come questo che meritano tutto il nostro rispetto. “

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × 3 =