Foto Antonio CastelluzzoUna studentessa brindisina, di 16 anni, sarebbe stata stuprata da due compagni di scuola, due ragazzi, di 18 e di 19 anni,  nei bagni della stazione ferroviaria di Lecce. È questo che la ragazza ha denunciato alla polizia.

 

Secondo quanto poi ha raccontato alla polizia, la studentessa aveva marinato la scuola per raggiungere Lecce in treno. In citta’ i tre hanno fatto un giro, poi sono tornati nella stazione di Lecce dove i due amici, secondo la ricostruzione della ragazza, avrebbero abusato di lei. La studentessa, raggiunta a Lecce dai genitori, ha raccontato tutto alla polizia dopo esser stata visitata al pronto soccorso. La 16enne è stata soccorsa dai viaggiatori del treno regionale delle 14 in partenza dal capoluogo salentino.

Dell’accaduto e’ stato informato il pubblico ministero di turno Elsa Valeria Mignone che ha denunciato a piede libero i due ragazzi, in attesa dei risultati di esami medici. Proseguono le indagini per chiarire l’accaduto.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattro × 1 =