Aveva tentato di rapinare la filiale della Banca Popolare Pugliese, che si trova in Piazzetta Toma a Galatina, ma ieri sono scattate le manette. Si tratta di  Bongiorno Ivan, 31enne di Lecce.  Tutto è iniziato il 19 ottobre, quando  un giovane individuo travisato

con una parrucca, grandi occhiali da sole scuri ed abbigliato con una tuta di colore arancione simile a quella utilizzata dagli operatori ecologici, tentò di rapinare l banca.
Il rapinatore una volta all’interno, dopo aver bloccato un cliente, lanciava in direzione dell’impiegato un sacchetto, intimandogli di riempirlo di soldi; ma questi riferiva al rapinatore della sua impossibilità ad accedere alla cassa in quanto questa era munita di sistema di apertura temporizzata.
A questo punto il malvivente per guadagnarsi la fuga, portava il cliente verso l’uscita e si dileguava a bordo di una mercedes classe A.

A quel punto scattavano immediatamente le indagini degli uomini del commissariato di Galatina che portavano all’individuazione di Iasella Pierluigi 29enne di Lecce, come il rapinatore e  del suo complice Bongiorno Ivan rimasto alla guida della Mercedes
In data 26.ottobre  il G.I.P. del Tribunale di Lecce , Dott.ssa Ines CASCIARO, esaminati gli atti di indagine, emetteva a carico dei responsabili dei fatti in argomento   Ordine di Custodia Cautelale eseguito dagli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Galatina in data 29.10 u.s. nei soli confronti di IASELLA  Pierluigi attesa la momentanea irreperibilità del BONGIORNO Ivan.
Nella serata di ieri intorno alle ore 17.30 dopo accurati e minuziosi servizi di appostamento espletati in numerose località della Provincia, protrattisi per dal 29 ottobre, gli Agenti della Polizia di Stato dl Commissariato di P.S. di Galatina nei presso del Terminal degli Autobus di Lecce traevano in arresto il BONGIORNO Ivan.
Entrambi gli arrestati dopo aver nominato quale difensore di fiducia l’avv. RIZZELLO Lorenzo del Foro di Lecce, sono stati associati presso la Carca Circondariale di Lecce.. 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × due =