Il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano,  ha inviato le speciali medaglie della Repubblica, quale personale segno di riconoscimento, per i vincitori delle due sezioni (elaborati, grafici e racconti) della seconda edizione del concorso nazionale  “Un mondo a colori”, realizzato dall’Associazione Ponte

Mediterraneo, con il supporto di Telecom Spa, la collaborazione del Ministero della Pubblica Istruzione e del Segretariato del Summit Mondiale dei Premi Nobel per la Pace, l’organizzazione presieduta da Mikhail Gorbaciov che raggruppa buona parte dei Nobel viventi. La cerimonia si è svolta a Reggio Emilia lo scorso 28 ottobre. Tra i lavori che hanno ottenuto riconoscimenti anche gli elaborati di varie scuole pugliesi, fra cui quelli realizzati da tre ragazzi che frequentano i licei classici Virgilio e Palmieri di Lecce.  La cultura e l’istruzione viaggiano a braccetto e riescono a dare linfa alle nuove generazioni grazie anche all’impegno dei docenti salentini.
Il sindaco Paolo Perrone ha voluto pubblicamente significare l’apprezzamento personale e di tutta la comunità leccese per il prestigioso riconoscimento ottenuto dagli studenti leccesi ai quali domani, martedì 15 novembre, verrà consegnata una targa a ricordo ad Angela Pasanisi e Valentina De Crescenzo (liceo Classico Virgilio) e a Biancamaria Degli Atti (liceo Classico Palmieri).
L’appuntamento è fissato per le ore 10 al liceo Classico Virgilio e alle ore 10.30 al liceo Classico Palmieri. 
Al concorso internazionale “Un mondo a colori ” sono stati premiati anche gli allievi del liceo Scientifico Redi di Squinzano, del liceo Quinto Ennio di Gallipoli e dell’Istituto d’Arte Toma di Galatina.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

18 − tre =