E’ il secondo sbarco nel sud Salento nel giro di nemmeno 24 ore. Altri 40 migranti, tra i quali ben 29 minorenni, sono stati rintracciati dai carabinieri della Compagnia di Tricase, nel tratto di costa tra Torre Vado e Pescoluse, poco prima delle 21.

I clandestini, quando sono stati fermati dai militari, marciavano sulla terra ferma. Avrebbero dichiarato di provenire dall’Afghanistan e dall’Iraq. Tra i migranti rintracciati, intere famiglie con al seguito bimbi anche molto piccoli e ben 29 minorenni.

Dalle prime informazioni raccolte dai carabinieri, pare che i 40 clandestini, prima di sbarcare sulle coste del sud Salento, abbiano trascorso in mare le ultime 48ore, fermi su una grande imbarcazione. Tutti fortunatamnete godono di buona salute e sono stati accompagnati presso il centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto, per le procedure di identificazione.

Solo stamattina, nella stessa zona, erano stati rintracciati altri 32 clandestini.