Prosegue la programmazione dell’Istanbul Cafè di Squinzano (Le), uno dei più longevi e apprezzati live club del Salento, che anche quest’anno propone serate tra rock, reggae, metal e ska, dub ed elettronica, live e dj set.

Sabato 3 dicembre (ore 22.30 – ingresso 3 euro) appuntamento con Amerigo Verardi & Doncas. Il trio composto da Amerigo Verardi (chitarra e voce), Dino Semeraro (batteria) e Peppino Soloperto (basso) si propone di festeggiare on the road con concerti di grande impatto elettrico i 25 anni di percorso musicale del cantautore brindisino, proponendo versioni mozzafiato di classici del suo repertorio e brani meno conosciuti tratti dai progetti che lui stesso ha fondato come chitarrista/cantante/compositore: Allison Run, Lula, Lotus, oltre a un paio di cover davvero sorprendenti e improvvisazioni estemporanee in cui il trio ama avventurarsi, sconfinando dalle trame indie-rock per entrare in territori di puro, viscerale sperimentalismo.

Amerigo Verardi è uno dei principali e più ispirati talenti dell’underground italiano, musicista, compositore, produttore, che nel 1987 pubblicava “All those cats in the kitchen” con la sua prima band, gli Allison Run, proseguendo con Betty’s Blues, Lula, Lotus, The freex. Verardi da sempre si è distinto per una vena compositiva originale e di altissimo livello, oltre che per una ricerca sonora inarrestabile. Nel 2001 la rivista “Mucchio Extra” gli dedica un importante spazio in un articolo sui “devianti” del pop, affiancandolo (come unico italiano) a figure del calibro di Syd Barrett e Julian Cope, e definendolo un “cult hero” della scena rock nazionale. Nel 2003 la rivista “Mucchio Extra” inserisce “Da dentro” dei Lula fra i 100 album fondamentali del rock italiano.. Come musicista e come produttore artistico vanta collaborazioni importanti, dagli Afterhours a Carmen Consoli, da Natalie Merchant ai Baustelle, da Federico Fiumani ai Virginiana Miller.

In chiusura dj set a cura di Vinz Giaimis (electro tropical indie)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

1 × 5 =