Sabato 24 dicembre all’Istanbul Cafè di Squinzano (Le) imperdibile appuntamento con le selezioni di Congorock. Non tradisca la sua costante presenza a tutti i festival del mondo. Non tradiscano le sue infinite date in California. Non tradisca la sua residenza, a Los Angeles. Congorock arriva dal sud.

Dalla Puglia. I suoi suoni sono quelli del Salento, contaminati oggi dalla West coast. Da quando è uscita la sua Babylon, in assoluto una delle hit più suonate in ogni discoteca al mondo, la sua carriera è esplosa, grazie al miscuglio di suoni tropicali aggiustati per il dancefloor. Nessun club al mondo ha voluto farsi mancare i suoni esplosivi di Rocco. Dall’Amnesia di Ibiza al Club Tango di Pechino, dall’Avalon di Hollywood al Grand central di Miami. Congorock è ormai una delle stelle del movimento notturno del mondo. Consacrata da anni di gavetta e finalmente esplosa. Ad affiancarlo sul palco 2d Noize, progetto elettronico di Maik & Kosmik vincitore dell’Elettro Wave 2011, Tetrixx e Mista Big Tings. I giochi video sono affidati a VJ DaDa.

Sabato 24 dicembre all’Arena Live Music di Carpignano per la vigilia di Natale torna un progetto chiamato “Soundbwoy “Christmas” Conference”, una serata con tre selecta e tre mc quindici minuti a rotazione con stile e tecnica per una big night. In consolle si alterneranno G-Powa (Bologna/Salento), Viko Selecta (Londra/Salento), Wolen (outta YardBounce). Al microfono si alterneranno Pupiddhru aka Attila, General Chiancone (Taranto), Don Leo (outta Kalibandulu). In apertura Radical Weed.

DOMENICA 25
DICEMBRE

Al Triade di Copertino dj set natalizio con le selezioni a cura della coppia di dj composta da Vivaz e Giorgio Viva.

L’Istanbul Cafè di Squinzano (Le) festeggia Natale con l’irriverente concerto dei Mostri. La band nasce nel 1926 e suona il dixieland a New Orleans. Più tardi contenderà i palchi con l’orchestra di Glenn Miller; negli anni ’70 si nutrirà di grandi dosi di bebop fino agli anni ’90, quando diverrà la band supporter durante la fase elettronica di Miles Davis. Lo scasciu è il prodotto principale dei concerti dei mostri. Si manifesta in seguito all’ingestione di bumba o suoi succedanei, insomma di prodotti alcolici. Una volta che sono tutti ubriachi fradici succedono le peggio cose e, siccome i mostri suonano in media dalle 3 alle 5 ore, le peggio cose si prolungano nel tempo.

LUNEDì 26 DICEMBRE

Lunedì 26 dicembre all’Arena Live di Carpignano Salentino (Le) appuntamento per festeggiare il quinto compleanno del Movimento SouthFam S.U.D. Aban, Brigante, Pasco, Dj Wp saranno sul palco accompagnati dagli artisti, gli affiliati e tanti ospiti speciali che collaborano con il collettivo leccese. Si alterneranno infatti Risy-o, Big Dega, Leman Sharque, Nico Castro. Ospite speciale da Roma, Rapcore che presenterà il nuovo album “Intifada” (Rasty Kilo, Deal Pacino, Truth e Dr Cream). Nel 2007 arriva il primo lavoro di SouthFam che prendeva il titolo dallo stesso gruppo che ha riscosso apprezzamenti e critiche positive dagli addetti ai lavori e meno. Un prodotto che è girato molto nelle strade e che ancora oggi fa parlare di se grazie anche al supporto del video “Gira con noi” mandato in rotazione anche da televisioni come All Music. E ora riecco il gruppo con un nuovo progetto dal titolo “Ancora fuori” che promette essere molto ambizioso e maturo. La formazione che comprende già Aban, rapper salentino con all’attivo dieci anni di carriera e da un album solista uscito esattamente un anno fa che ha fatto capire a tutti cosa vuol dire real street music, Brigante, Tacco si arricchisce della new entry Pascal aka Pasco nuovo artista messo sotto contratto dall’etichetta Sud Est Records.

Santo Stefano rock’n’roll all’Istanbul Cafè di Squinzano con il concerto degli Adel’s. La band siciliana attiva da oltre 17 anni, ha pubblicato 10 cd e 1 dvd, più di 1800 concerti sulle spalle (negli ultimi anni anche 180 concerti di media l’anno) e 180.000 chilometri percorsi annualmente sulle strade di tutta Italia! La band formata nel 1994, è composta da Diego “Rockin” Geraci alla chitarra e alla voce, Fabio “Fabulous” Cinque al contrabbasso (slappato, proprio come facevano i bassisti negli anni ’40 e ’50) e Peppe “Joe” Falzone alla batteria. Durante questi 17 anni gli Adels, dopo aver iniziato come trio dedito al rockin-blues, hanno affinato un loro stile molto più personale dove Rockabilly, Surf, Blues e Punk convivono insieme creando quello che loro chiamano “Pure South-a-Billy Sound”: i loro musicisti di riferimento sono tutti quegli autori che nei ’40 e nei ’50 suonavano in maniera assolutamente selvaggia, pur mantenendo di base una finezza rarissima da trovare negli artisti odierni insieme alle band di neo-rockabilly degli anni ’80. Insomma una band di culto che a forza si è imposta nel difficilissimo panorama della musica propria suonata dal vivo, arrivandone a fare una professione.

Lunedì 26 Dicembre il Triade di Copertino presenta una consolle d’eccellenza Fabio Francioso, Sandro Litti e libere interpretazioni sax live Luciano Scalinci, insieme proporanno un concerto di musica Funk, new jazz, dub e deep house.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici + tredici =